Accedi al sito
Serve aiuto?

Blog

« Indietro

Come fare un'analisi aziendale: quiz online
Autore: Claudio Marcelli
Data: 01-05-2018

COME FARE UN'ANALISI AZIENDALE
Come manager o imprenditore è importante ogni tanto fermarsi e fare il famoso "punto della situazione" su come stanno andando i risultati (non solo economici) della propria azienda.

Da dove partire? Quali dati analizzare?
Spesso, presi dall'operatività, i momenti di incontro tra collaboratori e manager e tra imprenditore e manager, vanno dietro all'esigenza del momento, per questo motivo vengono chiesti dati SPECIFICI e URGENTI in particolari momenti dell'anno.

Si ha quindi una gestione "su richiesta" dei dati, che è fondamentalmente errata, poichè uno dei principi fondamentali del controllo di gestione è proprio quello di PIANIFICARE e  CONTROLLARE in modo sistematico... non si parla né di urgenza, nè se l'azienda o il reparto stanno andando "bene" oppure "male"... si fa e basta.

Perché si fa e basta?
Perchè il principio è che se ho pianificato bene cosa accadrà, andando a specificare le azioni che metterò in campo per raggiungere quei risultati (siano questi risultati commerciali, produttivi o amministrativi), e sono sicuro di aver svolto quelle azioni… i risultati non possono mancare alla fine del periodo.
Se mancano i risultati le alternative sono due:
  • Ho sbagliato la pianificazione
  • Non ho fatto le azioni pianificate
Nel caso in cui abbia sbagliato pianificazione, cioè abbia sovrastimato i risultati che avrebbero portato quelle azioni, è necessario correggere la pianificazione con i nuovi dati e nuove azioni. Semplice. Se hai fatto un budget ad inizio anno ed il primo trimestre hai messo in campo tutte le azioni programmate ma queste non ti hanno portato risultati sperati… cambia azioni, e soprattutto… rifai il budget!

Nel caso in cui tu non abbia fatto le azioni pianificate… hai perso tempo e denaro due volte: una per pianificarle e non metterle in campo, la seconda perché ti mancheranno sicuramente quei risultati.

 

UN MODELLO DI ANALISI AZIENDALE
In ogni azienda le domande… “ma in azienda chi deve pianificare? Chi deve controllare? Ogni quanto? Cosa accade se non si raggiungono i risultati?”… devono avere RISPOSTA CERTA.

Il modello di controllo impone che l’imprenditore sia organizzato in incontri sistematici con i propri manager, i manager in incontri sistematici di area con i propri collaboratori. Questo è l’unico sistema che darà tempo libero all’imprenditore (e ai manager) e vero controllo della situazione.

I risultati che devono essere monitorati sono pochi e ben specifici… una buona approssimazione può essere questa:
  • L’area commerciale deve fornire risultati di vendite con marginalità come da budget
  • L’area produttiva deve fornire pianificazione di produzione in linea con il fatturato necessario
  • L’area amministrativa deve garantire finanza sempre disponibile e dati di marginalità certi
Quindi adesso hai compreso che se l’imprenditore ha sotto controllo questi 3 numeri e sono allineati con il budget di inizio anno, potrebbe anche stare a casa.

Ti sei mai chiesto perché molti imprenditori seguono 10 aziende ed alcuni già con 1 sono già in difficoltà?

Beh perché alcuni hanno compreso questo principio del controllo dei risultati ed altri sono ancora a rincorrere i risultati!

Comunque tu abbia fatto fino ad oggi, eventi sono accaduti, dati ci sono stati, puoi anche non aver mai controllato questi numeri, ma è difficile che la tua azienda sia ancora in piedi senza ordini di vendita, produzione e marginalità.

Per aiutarti a fare un “punto zero” sul controllo della tua azienda, da manager o imprenditore, qui di seguito trovi un semplice QUIZ… rispondi a queste 10 domande e scoprirai quanto sei vicino o lontano dall’avere un’azienda autonoma che ti produce ricchezza.

Compila il form qui di seguito e riceverai una risposta personalizzata sulla tua azienda ed un report con i risultati. Non essere timido è una grande opportunità quella di avere un report personalizzato gratuito da chi vede ogni giorno aziende diverse! Sei pronto? Si parte!

 


E ADESSO?

Ora che hai fatto un’analisi aziendale, riceverai sulla mail da te indicata un report con i risultati e una risposta personalizzata elaborata per te, scoprirai quanto sei distante da avere un’azienda che “cammina con le proprie gambe”.

Mentre compilavi le risposte e leggendo le domande, avrai compreso quali siano i “punti di controllo” fondamentali per un’azienda che non possono mancare, e non possono NON ESSERE PROGRAMMATI!

Grazie per esserti messo in gioco e dimostrare volontà a migliorare!