Accedi al sito
Serve aiuto?

Blog

« Indietro

La PNL non serve a niente
Autore: Claudio Marcelli
Data: 19-04-2016

Cos’è la PNL?
La Programmazione Neuro Linguistica, come suggeriscono le parole stesse che la compongono, consiste in una tecnica di Programmazione del “neuro”, quindi della sfera cerebrale, attraverso la “lingua”, intesa come parole che usiamo ma nello specifico con tutte le tecniche di linguaggio verbale e non verbale.

Come viene utilizzata: è una tecnica che viene oggi usata per accrescere l'autostima delle persone ed infondere loro coraggio nell'affrontare sempre nuove sfide (life coaching), soprattutto in ambito lavorativo o manageriale. Si usa per imparare a relazionarsi con i collaboratori e clienti, a raggiungere i propri obiettivi, a sapersi auto-motivare e diventare punto di riferimento delle persone a cui teniamo.



Perché ha così tanto successo?
Numerosi formatori si sono avvicinati al mondo della PNL poiché sono argomenti di diffuso interesse sociale che attirano l’attenzione e ad un primo impatto sono facilmente maneggiabili anche dai meno esperti.
Chi non ha mai visto il telefilm “Lie to me” dovrebbe farlo. Cosa rende il Dottor Cal Lightman (personaggio principale basato sulla vita di Paul Ekman) una delle persone più ammirate del mondo?

Perché esistono tre diversi motivi riconducibili al suo successo ed al successo della PNL negli ultimi anni, anche in Italia. I motivi principali che guidano una persona ad avvicinarsi alla PNL sono molto semplicemente i seguenti:
- sapere cosa pensano gli altri;
- persuaderli;
- essere percepiti come interessanti ed acquisire leadership sull’altra persona;
- conoscere una tecnica per fargli fare cosa si vuole (programmare il loro “neuro” attraverso la “lingua” appunto).
 
Gli studiosi della PNL sanno tutto. Sanno che se sorridi con la bocca ma non con gli occhi stai pensando il contrario, se tieni le braccia incrociate sei contrariato (o infreddolito?) e se ti gratti il naso stai dicendo una bugia (o forse era solo prurito). Sono stato a molti corsi sulla PNL, ho letto molti libri e conosciuto persone molto persuasive che non utilizzano tutto questo, ma che riescono ad acquisire leadership in pochi minuti, senza usare tecniche persuasive particolarmente elaborate. Come fanno?
 
Quindi… considerando il titolo dell'articolo provocatorio, cosa potrebbe mancare a queste persone, che popolano numerose i corsi di PNL? Solo tre punti fondamentali:
 
- che un indice di linguaggio del corpo non indica niente se analizzato singolarmente;
- che la miglior arma di “persuasione” è l'ETICA;
- che uno strumento potentissimo di PNL sono I NUMERI.
 


 
Perché i numeri sono uno strumento potentissimo di PNL? Perché servono per…
 
- persuadere investitori/finanziatori: se ben impostati i numeri di un’azienda parlano da soli. Possono persuadere da soli un potenziale investitore oppure la stessa Banca alla quale stiamo chiedendo un affidamento;

- gestire i conflitti: voler comunicare ad un venditore che deve “cambiare passo”, andando impreparati all’incontro è un suicidio per un imprenditore. Prepararsi le statistiche sui suoi risultati, divisi per categoria di vendita, analizzati nel corso del tempo, può essere un buon inizio per la discussione e per capire come migliorare;

 
- guidare i collaboratori: i numeri possono essere analizzati per ogni settore aziendale ed hanno una grande qualità… sono oggettivi. Se ben impostati riescono ad indicare miglioramenti e flessioni di qualsiasi area aziendale.

- Acquisire leadership: un imprenditore che imposta una discussione costruttiva sull’evoluzione dei numeri nel tempo della sua azienda e del reparto in esame acquisisce una leadership naturale perché è percepito come preparato, interessato al miglioramento, coinvolgente ed autorevole… esattamente il fine della PNL!






 
 


Iscriviti al Blog compilando il form che segue per ricevere contenuti gratuti di alto valore ogni settimana!